Negli ultimi 10 anni ho costruito molte relazioni stimolanti nell’ambito della musica dal vivo e delle start-up digitali, mentre in tempi più recenti ho iniziato ad interessarmi al Terzo Settore e al mondo dell’impresa sociale.

Valori

Credo fermamente in un’economia sostenibile e mi piace rinnovarmi costantemente, ampliando le mie competenze tecniche e interpersonali. Per questo, amo mettermi in gioco in settori diversi, confrontandomi con i colleghi e cercando sempre di portare il team alla crescita umana e professionale, qualsiasi sia il mio ruolo.

Detesto il bullismo e credo nell’uguaglianza. Sono convinta che l’unione faccia la forza e che si possa crescere solamente riconoscendo e superando i propri errori e le proprie debolezze. Mi ritengo una persona razionale, anche sotto pressione, ma do molta importanza all’intelligenza emotiva, fondamentale per costruire relazioni solide. Per questo, lavorare con persone creative e innovative, pur essendo una sfida, mi dà sempre molte soddisfazioni.

Start-Up

Durante la mia recente esperienza presso l’app di social shopping Depop, ho rifinito le mie competenze tecnico-analitiche e ho consolidato il mio interesse per la creazione di community. Un “fare rete” che tuttavia mi ha poi portato a cercare un distacco dal mondo del “profit”, ad un maggiore attivismo e ad una migliore consapevolezza nel campo dei diritti umani, della sostenibilità economica. Infatti, mi trovo a mio agio quasi ovunque, ma il meglio di me viene fuori quando ho la fortuna di collaborare con persone attente all’innovazione sociale e al cambiamento politico!

Terzo settore

Sono co-fondatrice di Indie Pride APS, dove per 8 anni mi sono occupata di progettazione, organizzazione del team e produzione eventi. Oltre al lavoro svolto con la mia associazione nella lotta a bullismo, omotransfobia e sessismo, sono attualmente socia presso la Coop Camilla – Emporio di comunità e, come volontaria, collaboro con alcune realtà molto attente ai temi della sostenibilità ambientale e della sovranità alimentare.

All’inizio del 2020 ho inziato un corso di formazione in gestione delle organizzazioni no profit tenuto da VolaBO CSV e dall’Università del Volontariato.

Adesso!

Al momento sono in una fase di transizione lavorativa dal mondo delle start-up tecnologiche a quello del no-profit e delle imprese sociali.

Dopo aver conosciuto il mondo aziendale strettamente “profit”, ho preso sempre più consapevolezza dell’urgenza di voler portare le mie esperienze professionali e umane dove, concretamente, posso contribuire in un modo che rispecchi e rispetti i miei valori.